Gamma veicoli nuovi

 

Nuova serie FH

Volvo FH

 

 Volvo FL

Volvo FMX

Volvo FM

Volvo FE

La principale innovazione è l'estensione delle disposizioni per l'accesso alla professione ai veicoli inferiori a 3,5 tonnellate, che era il limite vigente finora. Ora, la nuova soglia inferiore è di 1,5 tonnellate. I titolari di questi automezzi che effettuano trasporti per conto terzi dovranno quindi dimostrare gli stessi requisiti previsti per le imprese con veicoli più pesanti, con una sola eccezione: per il requisito dell'idoneità professionale sarà sufficiente frequentare uno specifico corso di formazione, senza l'obbligo di sostenere un esame. L'idoneità professionale dovrà essere confermata ogni dieci anni attraverso un corso di aggiornamento.

Il Decreto Semplificazioni si occupa anche delle imprese di autotrasporto che avevano avviato l'attività prima del 4 dicembre 2011, comprese quelle esenti dalla disciplina dell'accesso alla professione perché erano attive prima del 1978 e che finora hanno potuto lavorare in regime di accesso provvisorio. Tali imprese dovranno dimostrare i requisiti previsti dalla legge entro il 4 giugno 2012, altrimenti saranno radiate dall'Albo degli Autotrasportatori. Anche in questo caso, è prevista un'eccezione: le imprese che utilizzano esclusivamente veicoli con massa complessiva inferiore a 3,5 tonnellate hanno tempo per dimostrare i requisiti fino ad aprile 2013.

Riguardo alla figura del gestore Unico dei Trasporti, il Decreto recepisce la norma del Regolamento Europeo 1071/2009 che impone che ogni gestore può svolgere tale funzione solo per un'impresa di autotrasporto, mentre solo le imprese con un parco fino a 50 veicoli possono utilizzare un gestore esterno (ossia non titolare, socio, amministratore o dipendente dell'azienda). Il Decreto conferma anche l'esenzione dal corso di preparazione all'esame di idoneità professionale per chi ha conseguito un diploma di scuola media superiore. Per queste persone resta comunque l'obbligo di sostenere l'esame, cui sono invece esentati coloro che dimostrano di avere diretto in maniera continuativa una o più imprese di trasporto (con sede in Italia o in altri Paesi comunitari) nei dieci anni precedenti la data del 4 dicembre 2009 e che siano rimasti in attività fino al 10 febbraio 2012.

Il Decreto Semplificazioni attua anche alcune limitazioni per l'accesso al mercato, con lo scopo di favorire l'utilizzo di veicoli con minore impatto ambientale. Nel caso di accesso diretto, la nuova norma distingue due situazioni. La prima interessa le imprese che hanno veicoli con massa inferiore a 3,5 tonnellate: l'accesso diretto può avvenire solo se l'azienda immatricola almeno due automezzi almeno Euro 5. Nel caso d'imprese con veicoli di categoria superiore, l'accesso diretto può avvenire solo se la somma delle masse complessive non è inferiore a 80 tonnellate e se tutti i veicoli montano motori Euro 5 (invece del precedente limite Euro 3).

Fonte TrasportoEuropa

VIP S.r.l. - Sede legale: 29122 Piacenza, Via Coppalati n. 8  - Codice Fiscale / Partita I.V.A. 01296530338 - Cap. Soc. EURO 10.000,00 i.v. - REA della C.C.I.A.A. di Piacenza 150396