Gamma veicoli nuovi

 

Nuova serie FH

Volvo FH

 

 Volvo FL

Volvo FMX

Volvo FM

Volvo FE

Il ministero della Giustizia, insieme con quelli dell'Economia e dei Trasporti, ha disposto l'aumento del costo di tutte le sanzioni amministrative contemplate dal Codice della Strada del 5,4%, nell'ambito dell'adeguamento biennale all'incremento dell'inflazione rilevato dall'Istat. Questo è il nono aumento dal 1993 e da quell'anno le sanzioni sono aumentate del 59%. In compenso, una nuova disposizione dello stesso Codice della Strada prevede che chi paga le multe entro il quinto giorno dalla verbalizzazione ottiene automaticamente una riduzione del venti percento.

L'Asaps (Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale) ha criticato l'aumento delle sanzioni, una misura "di cui non si sentiva assolutamente il bisogno e che servirà solo ad alimentare le casse dello Stato e degli enti territoriali". Infatti, secondo l'associazione, tale provvedimento non avrà alcun beneficio sulla sicurezza stradale. Piuttosto, l'Asaps propone di attivare un sistema che premi i conducenti che rispettano le norme del Codice della Strada, oltre ai due punti in più sulla patente per chi nel biennio non ha commessi gravi violazioni.

Inoltre, l'associazione chiede un sistema "Per la notificazione differita ai veicoli con targa straniera che hanno commesso violazioni sul territorio nazionale, con l'istituzione di una banca dati delle violazioni al CdS degli stranieri, non notificate o comunque non riscosse entro i tre anni precedenti". In questo modo, spiega l'Asaps "Si recupererebbero somme importanti dai forestieri che commettono infrazioni accertate a distanza con Tutor, autovelox, T-Red, sorpassometri, accessi ZTL, o non notificate immediatamente come i divieti di sosta".

Fonte TrasportoEuropa

VIP S.r.l. - Sede legale: 29122 Piacenza, Via Coppalati n. 8  - Codice Fiscale / Partita I.V.A. 01296530338 - Cap. Soc. EURO 10.000,00 i.v. - REA della C.C.I.A.A. di Piacenza 150396